Vol. 15 - 10 Novembre 2017

pdf articolo

Indice

PRIMA PAGINA

Nadia Magnani, Giuseppe Cardamone
Magnani Nadia, Giuseppe Cardamone, Fabrizio Starace
 

ARTICOLI ORIGINALI

Simone Bruschetta
Ilaria Persiani, Marco Grignani
Simone Bruschetta
Monica Roggi, Claudio Lucii
Catia Burgassi, Marco Giannini, Paola Giovannelli, Alessio Gori, Cristiana Manzi, Mauro Camuffo
Miriam Gualtieri, Salvatore Inglese
Giuseppe Salluce
Gian Luigi Bettoli

 

ATTI Convegno SIEP: Dalle parole ai fatti. Indicatori e programmi per i Servizi di Salute Mentale, Bologna 18-19 maggio 2017


ATTI Convegno SIEP Relazioni

Lorenza Magliano
Giuseppe Tibaldi, Antonella Piazza
Giovanni Rossi
Fabrizio Starace
Roberto Mezzina, in collaborazione con Renata Bracco
Fabrizio Starace

 

ATTI Convegno SIEP Abstract

Giuseppe Ducci
Bitetto A., Milani S., Giampieri E., Monzani E., Clerici M.
Bossi P., Probo M., Feri C., Mittino F., Platini M., Dalo’ V.
Vittorio Di Michele, Patricia Giosuè, Francesco Nuccetelli, Paolo Stratta
Arcadio Erlicher
Maddalena Fontanella, MG Menditto, Barbara Cella, Simona Barbera
Maddalena Fontanella, Maria Cento, Domenico Gulizia, Ada Parri, Simona Barbera
Marco Lussetti, Luciana Taranto e Rita De Lilla
Valentina Moretti, Arianna Sinisi, Giorgio Mattei, Silvia Ferrari, Gian Maria Galeazzi
Paolo F. Peloso, Lucia Valentini
Francesca Raisi, Giorgio Mattei, Gian Maria Galeazzi, Marco Baccini
Valentina Sacchi, Giorgio Mattei, Niccolò Colombini, Salvatore Alfieri, Marisa Rossetti, Silvia Ferrari, Gian Maria Galeazzi
Giulia Venturi, Giorgio Mattei, Niccolò Colombini, Salvatore Alfieri, Marisa Rossetti, Silvia Ferrari, Gian Maria Galeazzi
Roberto Zanfini, Giuseppina Correddu, Manuela Ricci, Federica Linari, Maria Cristina Crescenti, Barbara Bandini
EDITORIALE
divisore

Nadia Magnani
Giuseppe Cardamone
In questo numero della rivista sono inseriti lavori che effettuano una riflessione su temi cruciali del nostro operare nei Servizi ed alcuni contributi presentati alla XIV riunione scientifica della Società Italiana di Epidemiologia: “Dalle parole ai fatti: Indicatori e programmi per i Servizi di salute mentale”, che si è tenuta a Bologna il il 18 e 19 maggio scorso. Il convegno, come è ormai consuetudine per la SIEP, ha affrontato i temi centrali relativi al contesto attuale del nostro operare, con particolare attenzione alle evidenze più recenti della ricerca ed alla necessità di una loro sistematica traduzione in prassi operative ed in efficace organizzazione e programmazione dei Servizi.

Consapevoli della complessità che caratterizza sempre più il nostro lavoro in termini sia di dimensioni e “confini” psicopatologici, sia di contesti e necessarie sinergie con le risorse comunitarie, con altri servizi e istituzioni, sia di specificità degli interventi, crediamo che di fatto lo spirito che anima la rivista debba mantenere un’attenzione ai temi più attuali del nostro operare nei Servizi di salute mentale, favorendo una riflessione sulle esperienze innovative, sulla valutazione dei fattori di efficacia e motivando il confronto di esperienze.

In questo numero in particolare vogliamo proporre una riflessione sul sostegno all’abitare, che crediamo essere un intervento fortemente orientato alla recovery, all’empowerment della persona ma anche della comunità che accoglie e favorisce un processo di integrazione e partecipazione sociale.

Leggi tutto...


EDITORIALE
divisore

Nadia Magnani
Giuseppe Cardamone
Fabrizio Starace
Il 18 e 19 maggio u.s. si è tenuta a Bologna, la XIV riunione scientifica della Società Italiana di Epidemiologia: “Dalle parole ai fatti: Indicatori e programmi per i Servizi di salute mentale”. Il convegno è stato un’occasione preziosa e molto partecipata, per confrontarsi con i temi più urgenti e attuali in salute mentale. Inoltre, come sempre accade nei convegni SIEP, lo sguardo è stato sistematicamente orientato sulla necessità di tradurre le evidenze della ricerca in prassi operative ed in una efficace organizzazione e programmazione dei Servizi, tenendo ben presenti i mutamenti storici ed il contesto attuale del nostro operare.

Sono emerse chiaramente da un lato la necessità di individuare, in un’epoca di restrizione delle risorse, appropriati indicatori per riorientare la programmazione e dall’altro lato, la necessità sempre più attuale di una prospettiva comunitaria, perché solo tale dimensione può rispondere alla complessità dei fattori che influenzano la salute mentale, e anche perché gli interventi comunitari, di fatto più efficaci, permettono anche di ridurre i costi derivanti dalla residenzialità (strutture residenziali, ricoveri per acuti).

È chiaro come la prospettiva non possa più essere centrata esclusivamente sui Servizi, che devono piuttosto divenire promotori di un lavoro intersettoriale, capace di attivare le risorse della comunità, coinvolgendo inoltre utenti e familiari nella valutazione e nella programmazione. È altresì necessario lavorare in rete con gli altri Servizi (es. SerD, Servizi per l’Infanzia e l’Adolescenza, Medicina Generale) e spostare sempre più il fuoco sugli interventi precoci e sulla prevenzione.

Leggi tutto...


divisore

LINKS

Dipartimento interaziendale di salute mentale (dal sito web dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Senese). Attività, informazioni e contatti.

Azienda USL Toscana sud est Sito web della ASL Toscana sud est con informazioni sui servizi offerti alla cittadinanza.